Pubblicato da: chinonrisica | 21 ottobre 2013

T…..come Trentino Trasporti

Nel marzo di quest’anno, mentre il Comune si accingeva ad approvare il bilancio di previsione, ho presentato la mozione che potrete leggere di seguito. Chiedevo che lo sdoppiamento delle società che gestiscono il Trasporto locale non si traducesse in un doppi Consigli di Amministrazione, doppi Collegi Sindacali, doppie Società di Revisione.Trentino Trasporti è una società pubblica al 93,08%, con il 73% di partecipazione provinciale e il 18% di proprietà del Comune di Trento, mentre Trentino trasporti Esercizio è una società pubblica al 100%. Per le Universiadi del prossimo inverno, mentre si studiano aumenti tariffari per i parcheggi in città, queste società metteranno a disposizione il trasporto gratuito per tutte le scuole che vorranno partecipare. Chi pagherà, quindi, il trasporto degli studenti verso i campi in cui si terranno le gare?

La mozione che segue,naturalmente, non è stata approvata.

Alla cortese attenzione del Presidente del Consiglio Comunale di Trento, Renato Pegoretti

OGGETTO: Proposta di mozione collegata alla deliberazione 2013/58( bilancio di previsione)

Diminuire i Consigli di Amministrazione per liberare risorse rivolte al servizio di trasporto pubblico

PREMESSO CHE:

La Provincia Autonoma di Trento, nel 2008, con delibera di data 14/3/2008 n.663 ha approvato un progetto di riorganizzazione del settore del trasporto pubblico locale.

Con questo provvedimento è stato enucleato da Trentino Trasporti s.p.a. un nuovo soggetto societario, Trentino Trasporti Esercizio s.p.a. con il compito di gestire in affidamento diretto da parte degli enti pubblici soci i servizi di trasporto.

Il Comune di Trento, con deliberazione consiliare di data 21/10/2009 n.138 ha deciso l’adesione a Trentino Trasporti Esercizio s.p.a. tramite l’acquisizione, a titolo gratuito dalla Provincia Autonoma di Trento, di 3305 azioni della società, per un totale pari a 1,1017% di partecipazione.
Le società che a diverso titolo si occupano di Trasporto pubblico locale, in Trentino, sono perciò due:
– Trentino Trasporti s.p.a.( gestione del patrimonio indisponibile funzionale ai servizi di trasporto pubblico) e
– Trentino Trasporti Esercizio s.p.a.( gestione del trasporto di persone e merci).

Ciò significa che esistono due società partecipate ( Trentino Trasporti spa e Trentino Trasporti Esercizio spa) per gestire il trasporto pubblico sul nostro piccolo territorio provinciale.

Le due società partecipate hanno, evidentemente, due Consigli di amministrazione,due Collegi sindacali e due società di revisione.
Un totale di dieci componenti di CdA, ( come risulta dall’ultimo rapporto annuale del Comune di Trento) dieci componenti ( tra effettivi e supplenti) dei collegi sindacali e due retribuzioni distinte per le Società di revisione.
Per Trentino Trasporti s.p.a,e per Trentino Trasporti Esercizio s.p.a. i compensi per il primo semestre 2012 sono stati i seguenti ( dal sito ufficiale della PAT)

NOME E COGNOME CARICA COMPENSO LORDO

Ezio FACCHIN Presidente 54.550,00 €
Lucia SIMEONI Vicepresidente 7.125,00 €
Sara TOMASELLI Consigliere 4.125,00 €
Monica BAGGIA Consigliere 4.350,00 €
Edoardo ARNOLDI Consigliere 4.350,00 €

NOME e COGNOME CARICA COMPENSO LORDO

Franco SEBASTIANI Presidente 41.000,00 €
Sandro PANCHER Consigliere 3.750,00 €
Rosanna PARISI Consigliere 4.000,00 €

Naturalmente anche per il Comune di Trento esistono rappresentanti nei CDA di Trentino Trasporti e Trentino Trasporti Esercizio. In Trentino Trasporti Esercizio il rappresentante dimissionario( Antonella Valer) dovrebbe essere sostituito.
Le indennità di carica ammontano a più di 6000 euro ciascuno e gettoni di presenza di 250 euro a seduta.

Tutto ciò premesso, per diminuire i costi di gestione e liberare risorse economiche da destinare esclusivamente al miglioramento del servizio e al contenimento delle tariffe

il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta,

– a dare mandato al proprio rappresentante in seno ai Consigli di Amministrazione di Trentino Trasporti s.p.a. e Trentino Trasporti Esercizio s.p.a., in carica e/o da nominare, di chiedere, in nome e per conto dell’Amministrazione Comunale di Trento, la fusione dei due Consigli di Amministrazione , dei due Collegi Sindacali e la scelta di un’unica società di revisione per le due s.p.a pubbliche.

Giovanna Giugni
Consigliere comunale

Annunci

Responses

  1. […] T…come Trentino Trasporti […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: