Pubblicato da: chinonrisica | 14 dicembre 2012

Scuola “taglieggiata”

Credo che se quanto sta succedendo oggi alla scuola fosse successo solo 10 anni fa, le piazze sarebbero piene. Dopo lo sconcio dell’orario spezzettato per i recuperi imposti dalla Giunta, le valutazioni degli studenti imposte dalla Giunta, le ammissioni obbligatorie all’Esame di Stato imposte dalla Giunta, gli insegnanti si indignano davanti alle riduzione di fondi per la scuola, voluti dalla Giunta.
I sindacati dovrebbero dettare le linee guida di uno sciopero bianco che faccia comprendere qual è il vero ruolo della docenza.
Mentre ci si pavoneggia con progetti di pura facciata e con un successo formativo del tutto artificiale, la scuola trentina muore. Uccisa dalla politica invadente, dalla rappresentatività sindacale assopita, dal ricatto salariale, dal disinteresse generale verso il sapere che nutre l’anima e, fattore non irrilevante, accresce il PIL. Sopravvivono e prosperano, invece, burocrazie inutili e costosi carrozzoni clientelari.
Davanti alla mortificazione e alla mercificazione del sapere non resta che l’anima critica di quelli che si oppongono alla scuola e all’Università ridotte ad appendici del potere politico. Un potere che nemmeno si rammarica per l’incuria e il disinteresse con cui depaupera un settore che non ama e che, in fondo, neppure stima.

Annunci

Responses

  1. si sa che il potere non ama i sapienti…potrebbero farlo cadere, se è rappresentato da ignoranti

    • In Trentino, comunque, il potere vuole fare man bassa di ciò che potrebbe portare ad una coscienza critica. Controlla ogni momento della vita dei cittadini. Un Grande Fratello che farebbe invidia ad Orwell…

      • anche in Alto Adige l’economia è supercontrollata e autoreferente, infatti poi succedono i casini…ma quando poi i Bauern si arrabbieranno, saranno guai!!!

  2. …ma tu parlavi di scuola. Sì, penso che la situazione sia più o meno la stessa, con l’unica differenza di una maggiore disponibilità di denaro (finora) e del “ricatto” etnico, ma quante cose inutili ed elefantiache x una provincia così piccola!

    • A Bolzano almeno le cose funzionano…Qui la Provincia si pavoneggia e sperpera, con il placet dei partiti di governo e i cittadini hanno le pezze al c….


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: