Pubblicato da: chinonrisica | 14 ottobre 2012

A22 vince la trasparenza!!

“Il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Trento (Sezione Unica) definitivamente pronunciando sul ricorso (… della prof.ssa Giovanna Giugni) , lo accoglie e ordina ad Autostrada del Brennero S.p.A. di esibire alla ricorrente gli atti richiesti ( …. l’accesso alle informazioni riguardanti le tessere di c.d. libera circolazione che Autostrada del Brennero S.p.A. metterebbe a disposizione di soggetti pubblici e privati, permettendo loro di transitare sul tratto autostradale dell’A22 senza diretto pagamento del pedaggio) fissando per l’adempimento il termine perentorio di venti giorni dalla comunicazione della presente sentenza.

Condanna la società Autostrada del Brennero S.p.A. al pagamento delle spese di lite, ivi compresi diritti ed onorari, che liquida complessivamente in € 2.500,00 (duemilacinquecento/00), oltre alla rifusione del contributo unificato, a I.V.A., C.N.P.A. e spese generali a favore della parte ricorrente.”

Sono grata, per questo bel risultato, alla tenacia del mio avvocato, Maria Cristina Osele, e ai tanti cittadini che mi hanno sostenuta ed incoraggiata in questi mesi!!

Annunci

Responses

  1. sei grande!!!! ho sentito che logicamente A22 ha fatto ricorso al Consiglio di Stato (x difendere le strategie di marketing, ha ha…)

    • Staremo a vedere. A quali strategie si riferiscono? Secondo Einaudi il denaro pubblico è sacro. Deve valere anche per A22 e per la nostra Regione. Un abbraccio, cara Tiziana!

      • non so, dicono che devono difendere la privacy dei loro beneficiari x strategie di marketing…

  2. in uno stato civile l’elenco dei privilegiati sarebbe pubblicato su internet senza passare dai tribunali, comunque credo che l’iniziativa lodevole di Giovanna Giugni avrà l’effetto che al prosssimo anno di tessre gratuite ne compreranno meno!

    • Speriamo che non ne comprino affatto. E che eliminino quelle che ci sono. Grazie per la solidarietà!

  3. fa rabbia che ruoti tutto intorno ai soldi, soprattutto xchè è x questo motivo che si innesca il meccanismo dei ricchi sempre + ricchi e dei poveri sempre + poveri…ma nulla dura in eterno e quindi speriamo che anche i ricchi la smettano di farsi comprare, xchè + ricevi ingiustamente, + dopo ti toccherà rendere


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: