Pubblicato da: chinonrisica | 28 dicembre 2011

Trenitalia e l’apartheid

http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=ac5cd01781543310VgnVCM1000008916f90aRCRD

Il sito che indico è quello di Trenitalia. Vi invito a dare un’occhiata e a verificare le strategie di marketing dell’impresa monopolista del traffico ferroviario italiano. I livelli di servizio sono rigidi e le immagini che il sito propone sembrano realizzate nel Sud-Africa dell’apartheid.
Servizi diversificati nel confort e nel prezzo, impermeabili tra loro, costosi e, nel livello standard, il meno “pregiato”, viene rappresentata una famiglia di colore.
Se a questi scivoloni di immagine aggiungiamo i lavoratori costretti ad arrampicarsi su di una torre per protestare contro la soppressione dei treni notturni ( e il licenziamento degli addetti), il diradamento dei treni a lunga percorrenza, la soppressione di fermate nelle tratte, i carri bestiame in cui sono costretti a viaggiare i pendolari c’è ben poco di cui essere orgogliosi.
Trenitalia? Solo “Treni”per favore!…..L’Italia è un’altra cosa!

Annunci

Responses

  1. Sono arrivata nel suo blog attraverso un link della legge di iniziativa popolare per adeguare gli emolumenti dei politici nostrani, eletti nelle varie cariche, a quelli delle cariche equivalenti nel resto d’Europa. Ho letto il suo profilo di tutto rispetto ed ho scoperto che anche lei è entrata in Italia dei Valori all’inizio della formazione di questo partito. Sono felice per lei perché vedo che, al contrario di me, non ha perso la fiducia per strada come è accaduto a me. Se vuole può leggerne le ragioni in diversi post sul mio blog. Vedo, però, che ci battiamo per gli stessi valori (IdV a parte).

    • Se avrà il tempo e la pazienza di leggere i miei post dal settembre 2008 troverà molte sorprese a riguardo. Una notizia non compare sul blog: e cioè che per alcuni post della fine del 2008 sono stata querelata da colui alla cui elezione in consiglio provinciale( per IdV) ho contribuito con i miei voti e il mio lavoro.
      Querela archiviata, perchè è stato riconosciuto il mio diritto alla manifestazione del pensiero….ma che amarezza!! Chissà se ne valeva la pena e chissà se ne vale la pena ancora oggi.
      Leggere il suo blog mi sarà utile. Grazie

  2. è sempre più evidente (oserei dire x fortuna) come la politica sia una questione di persone e non di partiti

    • il post di oggi tratta questo argomento. Ti piace Giovanni Sartori?

  3. beh, non si sa se ridere o indignarsi…che addirittura ai clienti di una carrozza standard non sia permesso di mangiare al ristorante (come se fossero dei paria) ha dell’incredibile! e che dire del divieto di accesso a quelle di categoria superiore, varrà anche x il transito?!? a parte che le tratte ricoprono solo i soliti 2 percorsi…spero che questa non sia la dimostrazione reale del nostro attuale livello di civiltà, altrimenti saremmo messi veramente male!

    • Credo che sia pericoloso accettare le strategie di marketing di Trenitalia: famiglie di colore in classe standard, manager bianchi che pontificano nella tipologia di viaggio più costosa, intere zone del Paese trascurate per privilegiare la tratta Milano -Napoli.E gli altri? Trento è ormai terra di confine irraggiungibile se non con estenuanti trenini locali, e così anche molte altre zone d’Italia.
      Se questo è il modo in cui si intende agevolare il trasporto pubblico….
      E non sento una sola parola su questo argomento, da parte di nessuno, politico o tecnico che sia!!

      • nel libro di Rizza e Stella LICENZIARE I PADRETERNI che ho iniziato a leggere si sostiene la teoria che i politici sono talmente abituati alla loro stessa arroganza, da non rendersi conto di quanto sia ormai avulsa dalla realtà…in pratica, vivono in un monda a parte. Chi è Giovanni Sartori? Se hai qualcosa da consigliare, accetto volentieri, anche se al momento ho poco tempo. A proposito, complimenti x questa tua attività in favore di valori veri..

  4. scusate gli errori di battitura, sono un po’ stanca…

    • Tanquilla per gli errori…Io ne commetto tantissimi per la stanchezza e per la presbiopia. Pazienza! “Sol chi non fa non sbaglia” diceva mia nonna. E aveva ragione, non ti pare?
      Ti ringrazio per le parole che mi dedichi, sei molto gentile. Nelle prossime settimane partirà una raccolta di firme per un referendum regionale ( TAA): se non ricordo male sei di Bolzano….potresti essere interessata?
      Sartori è un politologo anziano, ma straordinario. Cerca qualcosa di suo in biblioteca ( prima di comprare è meglio controllare se ti piace). Scrive editoriali sul Corriere della Sera di tanto in tanto. Fammi sapere se ti piace. Buon 2012!

      • l’editoriale di Sartori (cognome tipicamente trentino, tra l’altro) sul Corriere mi è piaciuto molto, e mi sono resa conto che ho bisogno di approfondire i meccanismi della politica che finora ho tralasciato x scarso affetto, pur avendo le mie idee in merito alle questioni politiche, ma con quello che sta succedendo (c’è chi teme x il futuro il nuovo instaurarsi di una dittatura, soluzione facile in momenti di scontento e di crisi economica) è meglio non trovarsi impreparati; purtroppo tra lavoro, famiglia e hobby vari, il tempo è poco. Io sono nata a Bolzano nel 58, ma ho anche origini trentine (x l’esattezza mio padre è nato a Mori). Di che referendum si tratta?

      • Riguarda le indennità dei nostri consiglieri regionali. Ti racconterò meglio e comunque comunicherò tutto attraverso il blog. Sartori è toscano ed insegna anche negli Stati Uniti. Mi piace perchè è semplice e si fa capire.
        Comprendo che il tempo per informarsi sia poco( ho lo stesso problema), ma hai ragione: occorre essere pronti, perchè i tempi sono difficili e pericolosi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: