Pubblicato da: chinonrisica | 9 novembre 2011

Una primavera …di S.Martino

C’è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d’antico
io vivo altrove, e sento
che sono intorno nate le viole.

Son nate nella selva del convento
dei cappuccini, tra le morte foglie
che al ceppo delle querce agita il vento. (L’aquilone, G. Pascoli)

Un respiro nuovo agita i cuori. Non il ritorno a vecchi schemi o alternanze senza futuro, ma un risorgimento popolare sincero, una voglia di contare e di decidere. Una speranza di futuro che ha bisogno dall’aiuto di tutti per esistere davvero.
Auguri a tutti noi, per mettere da parte il rancore e le rivincite personali e costruire insieme il domani dei nostri figli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: