Pubblicato da: chinonrisica | 27 ottobre 2011

Brunetta e Re Mida

Il Presidente del Consiglio annuncia la cassa integrazione per il pubblico impiego e maggiore libertà di licenziare sia nel settore pubblico che in quello privato, mentre il Governo assume 33 nuovi dipendenti.
E’ lo stesso ministro Brunetta , che dichiarava il taglio di 300000 dipendenti pubblici entro il 2013, a firmare il decreto che autorizza le assunzioni, mentre, per il prossimo anno, si prevede un aumento degli stanziamenti di spesa per palazzo Chigi del 4,4%.
Fino a quando sarà sostenibile questo doppio binario, questo trattamento differenziato e iniquo che consente alla politica di essere come Re Mida, trasformando in privilegio per sè il sacrificio e la fatica degli altri?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: