Pubblicato da: chinonrisica | 20 ottobre 2011

Il cadavere di un uomo

Gheddafi morto tra gli insulti della folla è un’immagine orribile.
Ogni Paese ha il suo piazzale Loreto. Dittatori scarmigliati, spaventati, in balia della folla, privi del potere fino a poco prima esercitato in modo spavaldo e arrogante…..la storia ne è piena. Per rimanere a quella più recente ricordo l’aspetto delirante di Saddam, la sobrietà allucinata e lugubre dei coniugi Ceasusescu.
E la quotidianità segreta di Osama Bin Laden prima della cattura e dell’uccisione ha fatto il giro del mondo.
Le immagini di un processo pubblico ed imparziale avrebbero fatto più onore agli “insorti” e agli alleati della Nato.
Il potere spietato non giustifica, comunque, l’oltraggio al cadavere di un uomo. Tremendo, ma uomo.
Gli spari in aria e l’esultanza preparano il futuro della Libia, così vicina a noi.
L’augurio per i nostri condomini del Mediterraneo è che la violenza non prevalga, che il fondamentalismo non si radichi, che una vera democrazia nasca da tanto sangue e tanto dolore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: