Pubblicato da: chinonrisica | 12 ottobre 2011

La mia opera di uomo

Assistere alla caduta di un regime è avvilente. E non mi riferisco solo alla progressiva caduta in disgrazia del Presidente del Consiglio, che sta trascinandoci nel baratro insieme a quanto resta della sua reputazione internazionale.
Mi riferisco ad una reputazione complessiva della politica che peggiora di giorno in giorno e che rende difficile essere orgogliosi di quel che si fa , in buona fede, per impegno civico e fiducia nelle istituzioni.
Sapere che in politica, ad esempio, è lecito usare un linguaggio in altre sedi non tollerato, che chi si avvicina ad essa debba tollerare un continuo vulnus alla propria moralità ed onorabilità, mi offende.
E’ come se accettassimo che a reggere le sorti di un paese, dal piccolo consigliere comunale al potente parlamentare, ci possa essere una banda di cialtroni, pronti solo a litigare per se stessi e per i propri privilegi.
Il sentire comune penalizza l’impegno. E penalizza anche la scuola ( i professori, tutti fannulloni…..).
Ciò che amo, la scuola e la politica, sono ricettacolo di luoghi comuni che, devo dirlo, nascono da realtà inoppugnabili.
Resta la tristezza di vedere ridicolizzato il proprio impegno, resta la tentazione di assecondare il sentire generale, accontentandosi dell’apparire,sacrificando la sostanza del lavoro.
Pare che Marco Aurelio, che certo non apparteneva alle categorie elencate, si alzasse ogni mattina incitando se stesso ad “iniziare la propria opera di uomo”.
Con i debiti distinguo, c’è da sperare in tempi migliori, in cui alzarsi e iniziare la propria “opera umana” sia meno amaro e difficile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: