Pubblicato da: chinonrisica | 5 ottobre 2011

Orfani

Strana assonanza con le operaie morte nel forse mitico otto marzo. In un caldo ottobre pugliese muoiono 5 donne vittime del crollo della fatiscente palazzina in cui lavoravano. In nero. Per 4 euro all’ora. Per giornate massacranti di anche 10 ore.Per sopravvivere.
Una tragedia della miseria, ma anche dell’ignoranza e dell’incuria, perchè nel crollo muore anche la giovanissima figlia dell’imprenditore.
Facile ora dire che era una “tragedia annunciata” Nel nostro Paese sono molte le tragedie annunciate, figlie della superficialità di una politica assente che ha dimenticato di essere esempio e guida e ci ha lasciati nell’ignoranza. Delle regole, dei rapporti civili, delle leggi, della cultura della sicurezza.
Come i figli di quelle madri, morte per tentare di sopravvivere, siamo orfani dello Stato, latitante mai chiamato a giudizio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: