Pubblicato da: chinonrisica | 27 settembre 2011

SI’

E’ un periodo di nozze e di anniversari. Sposi due giovani amici, due anziani zii, una coppia di cui ho personalmente celebrato il matrimonio,in festa per il trentennale altri amici, nozze più che d’oro per i miei genitori
Tutto questo fervore nuziale mi commuove e mi fa pensare che ci vuole coraggio per intraprendere un cammino insieme, soprattutto oggi, in tempi di famiglie instabili e rapporti problematici.
A che cosa si rinuncia per la vita in comune? Che cosa si acquista con una quotidianità, che potrebbe sfociare in una routine desolante?
Penso che i miei 29 anni di matrimonio ( anch’essi prossimi, tanto per restare in tema) mi abbiano cambiata a fondo. E’ rimasto poco della sposina entusiasta e idealista di allora, ma è cresciuta la consapevolezza dell’importanza di quell’aiuto e quel sostegno reciproci che ci siamo promessi.
Certo, molto si è trasformato. Io per prima, anche per i figli che spazzano, come tsunami, ogni progetto diverso dall’amore totalizzante che richiedono.

Ma anche i sogni e le speranze si sono modificati, ammorbiditi e sfumati, smussati dallo scorrere dei giorni.
Scrivo questo post anomalo in un clima di crescenti celebrazioni, di felicità diffusa,di profumo vanigliato di fiori e confetti.
Per una volta uscendo dagli schemi di attualità e di politica che mi sono abituali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: