Pubblicato da: chinonrisica | 2 luglio 2011

Cura per l’anima

Un pomeriggio insolito, trascorso in visita ad un piccolo museo di paese.
Dedicato ad un gesuita ribelle e geniale, nativo della valle di Non ed oggi famosissimo nel Messico e negli USA.
Meno noto, come spesso accade, in patria.
Domina la valle una pieve splendida,La pieve di Torra, ritenuta una delle più antiche della zona. Le prime notizie risalgono al 1128; è del 1295 la più antica notizia documentaria concernente la “Plebs Sancti Eusebii”.
La chiesa è fuori dall’abitato, in ottima posizione, da dove si gode un vasto panorama. Il sagrato erboso e il silenzio luminoso del pomeriggio mi hanno affascinata.
C’era, davanti alla costruzione in pietra, umile e solenne, un senso di universalità difficile da spiegare.
Lo stesso provato a Patù, davanti ad un’altra piccola chiesa di paese, periferica, tra il verde degli ulivi, la chiesa di S.Giovanni.
Torra e Patù, il Trentino e il Salento sono lontani e diversi, ma ispirano lo stesso sentire: pace e silenzio, sobrietà ed accoglienza.
Religione universale e quiete di paese: cura per l’anima.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: