Pubblicato da: chinonrisica | 28 febbraio 2011

Senti chi parla…..

Ma come può un Presidente del Consiglio dedito ai festini a luci rosse, che si circonda di frotte di fanciulle indottrinate dalla sua tv ad una vita di pura immagine, parlare della buona fede dei docenti italiani?
Gli insegnanti faticano il doppio, in era berlusconiana, a trasmettere valori minimali di correttezza, di lealtà alle istituzioni, di coesione sociale. Lo fanno con serietà e coscienza, però, nel rispetto di quella Costituzione pluralista che il Presidente del Consiglio invece disprezza e vuole cambiare.
Gettare discredito sulla scuola, sulla Magistratura, sul Parlamento significa minare le fondamenta di democrazia del Paese.
Ai cittadini che vanno a scuola,per insegnare e per imparare, Silvio Berlusconi preferisce i sudditi impegnati nel bunga bunga!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: