Pubblicato da: chinonrisica | 28 dicembre 2010

Quello che resta

I post di fine anno sono sempre difficili da imbastire. E’ come se dovessi fare un resoconto finale di un periodo che, di fatto, non ha soluzioni di continuità.
Il baratro fittizio tra il 2010 e il 2011 è una divisione del tutto ideale, che fa comodo solo ad astrologi, maghi e venditori di lenticchie e d’uva.
Ma i dodici mesi trascorsi ( con Saturno contro, a detta degli oroscopi) sono stati interiormente costruttivi, salutari , pur se carichi di delusioni su fatti, persone ed avvenimenti.
Nonostante l’età non più verde, mi accorgo che è più facile, per me dare fiducia,piuttosto che diffidare,accettare, piuttosto che rifiutare.
E mi ritrovo, ad ogni Capodanno, con un bagaglio di illusioni e delusioni che fanno credere ad una scarsa abilità valutativa.
Grave, per un’insegnante!
Anche se scopro che sono i ragazzi la vera immutata ricchezza dei miei anni.
I miei studenti, sempre di scuole differenti, sempre di indirizzi mutevoli, nella scuola che cambia in peggio,sono la speranza futura che riesce ad entusiasmarmi.
Non c’è ufficio o mansione che possa paragonarsi alla loro freschezza e alla loro spavalderia, disarmante ed ingenua.
Me ne accorgo quando tento, come ora, un consuntivo. In nessun momento riesco a dimenticare tutto il resto come quando cerco di insegnare loro qualcosa che ritengo importante. E non c’è sensazione peggiore di quella che mi assale quando sento di perdere il tempo che potrei utilizzare per farmi comprendere fino in fondo.
Chissà se questa è solo una sindrome da vecchia prof.!
Nel riepilogo di questi mesi restano soprattutto i miei percorsi di insegnante, ed è questo il ruolo in cui mi sento più vera.
Anche se, non per immodestia ma per legittima difesa, vorrei esercitarlo fuori dall’opprimente burocrazia della scuola, fuori dai programmi rigidi e dagli orari inesorabili.
Una scuola peripatetica e creativa, fatta di scambi fra saggezza e gioventù,fra incanto e disincanto, fra sapere e sentire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: