Pubblicato da: chinonrisica | 24 novembre 2010

Parole di donne

Vi ricordate la storia di Hina? Aveva 22 anni, viveva in Italia, si era innamorata di un ragazzo bresciano. Voleva vestire all’occidentale ma la famiglia non era d’accordo così il padre, lo zio e il cognato hanno pensato bene di ucciderla tagliandole la gola e di seppellirla nel giardino di casa.

Sacrificata ad una pseudocultura patriarcale, Hina rappresenta l’icona del sacrificio delle donne ad una cultura violenta che non si limita a tenerle ai margini. Arriva ad ucciderle per l’onore,per il rispetto, per il malinteso senso di dignità dovuto agli uomini, negato alle donne.
Il video che segue è emozionante. Sono le parole che vorrei sentire dalle donne che mi circondano. E che loro direbbero, ne sono certa. Se fossero libere davvero.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: