Pubblicato da: chinonrisica | 2 ottobre 2010

Squadracce

La violenza dei nostri tempi si manifesta in molti modi: le barzellette volgari del Presidente del Consiglio, la brutalità dei rapporti umani, la demistificazione del ruolo della scuola, il tentativo di isolare e delegittimare il dissenso.
E’ una violenza subdola e strisciante, costruita dal potere per mantenere se stesso, che lascia i più deboli o più soli o i più demotivati senza armi sufficienti per combattere e per difendersi.
Per evitare di farsi coinvolgere, per non lasciarsi contaminare, sembra sia necessario lasciare spazio alle nuove squadracce, senza camicia nera, ma con l’animo avido.
Una violenza, quella che da cui siamo circondati, che emargina e brutalizza chi non parla il linguaggio della sopraffazione. O chi esige rispetto.
E non si creda che il fenomeno riguardi solo un determinato ambito politico.
Purtroppo è violenza di genere, al di sopra del colore politico; è violenza di lobby, di razzismo, di ideologia.
L’ignoranza e la protervia non possono avere la meglio. Anche se costa fatica e il contatto con la feccia rischia di sporcare anche i dotati delle migliori intenzioni.
Non prevalebunt

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: