Pubblicato da: chinonrisica | 28 giugno 2010

Quieto vivere pericoloso

La politica scolastica della Provincia autonoma è fallimentare. La sentenza del TAR che concede la sospensiva alla ricorrente contro i 40 punti aggiuntivi per i docenti “locali” non è che la punta dell’iceberg di una realtà viziata.
E’ semplicissimo da comprendere: non esiste competenza primaria in materia scolastica per l’arrogantissima PAT.
E ciò che viene lasciato passare è addebitabile alla stanchezza dei docenti, che non possono permettersi parcelle milionarie, le stesse che la Provincia paga con i nostri soldi. O all’ignoranza di alcuni. O alla malafede.
Nessuna maggioranza, di centrodestra o di centrosinistra ha il coraggio di scoprire le carte e dire, finalmente,che il re è nudo e che il Trentino è ,come il resto d’Italia, soggetto a leggi brutte, ma eguali per tutti, contro le quali lottare insieme, senza sentirsi più belli o migliori.
Quieto vivere? O disinteresse verso di noi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: