Pubblicato da: chinonrisica | 18 marzo 2010

Papponi e padroni

L’Italia è una Repubblica democratica fondata sulle escort? Il rapporto tra politica e prostitute è vecchio come il mondo, ma prima di questi ultimi anni non si era mai visto un tale proliferare di mignotte, travestiti e festini.
L’avvento del viagra ha eliminato i problemi dell’età e il denaro ha fatto il resto.
Così via alle nottate di follia, alla ciliegina sessuale sulla torta della corruzione e degli appalti truccati. Via libera allo sfruttamento della clandestinità dei trans, ai massaggi, ai “regalini” ai papponi di alto bordo.
Provo pietà per questo mercimonio che trasforma l’amore in un contratto squallido. Pietà per uomini virili solo tra le lenzuola ed incapaci di misurarsi con la grandezza dei sentimenti. Pietà per donne che vendono la propria dignità per denaro o per una discutibile visibilità.
Per un Paese che affonda nei problemi mentre la sua classe dirigente folleggia nei bordelli.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: