Pubblicato da: chinonrisica | 17 marzo 2010

Cronaca, senza pietà.

Mentre una nonna muore nel tentativo, per fortuna riuscito, di salvare il nipote dalle ruote di un TIR che poi la ucciderà, una coppia di sballati in preda, pare, agli effetti della cocaina, fracassa la testa di un bimbo di otto mesi.
Eroi del nostro tempo questi nonni che ci riportano al valore estremo del sacrificio di sè per il bene dei più piccoli, mostri inqualificabili coloro che non hanno rispetto per la vita che viene loro( indegnamente) affidata.
La fiducia totale di un bambino ripagata in modi così diversi ci dice molto sul nostro tempo tormentato.
Un tempo che consuma in fretta e rispetta assai poco la debolezza e l’ingenuità dei più piccoli o dei più indifesi.
Il piccolo salvato dalla nonna avrà l’eredità di un limpido esempio d’amore, a quello picchiato a morte è stata risparmiata l’angoscia di un’esistenza disperata accanto ad esseri che non ne meritavano la presenza.
Agli osservatori , come me, resta l’amarezza per i destini tanto diversi di due giovani vite con eguale diritto alla felicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: