Pubblicato da: chinonrisica | 15 febbraio 2010

Meno rosa per tutti

I dati sul PIL sono davvero poco incoraggianti. I peggiori da circa 40 anni.
E solo una stampa edulcorata riesce( a stento)a non evidenziare troppo le notizie negative che ci giungono dal mondo del lavoro.
Incentivi e ammortizzatori, fabbriche che chiudono e precariato. Mi sembra di assistere all’avvento di un Medioevo “tecnologico” in cui il favore si sostituisce al diritto e la servitù della gleba al lavoro.
Giovani precari e famiglie costrette ad utilizzare i risparmi per aiutare i figli a pagare l’affitto o a comprare pannolini per i nipoti. L’esatto contrario di ciò che avremmo sperato, combattendo per la realizzazione dei diritti costituzionali.
Ma davanti al bisogno, il diritto affievolisce; ed è questo che spaventa. Moltitudini poco acculturate e indotte alla resa dalle quotidiane necessità, docili grazie ad una informazione asservita e a programmi demenziali.
La politica deve reagire e ritrovare dignità e rappresentatività. Senza lotte. O rimandandole a momenti più felici, quelli in cui avremo il pane e potremo preoccuparci delle brioches.
Oggi no. La buona volontà di operare insieme per sconfiggere una crisi economica insinuante e cattiva deve prevalere su tutto. Se così non sarà, o se così non sarà per almeno una maggioranza, vorrà dire che abbiamo già perso questa battaglia per il futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: