Pubblicato da: chinonrisica | 29 gennaio 2010

S.S. ( Sangue e sport)

Che il passatempo di 750000 cacciatori possa stravolgere le normative italiane e comunitarie è vergognoso.
L’emendamento alla legge comunitaria approvato in Senato consentirebbe di aumentare il periodo di caccia fino a febbraio e di iniziare a sparare già ad agosto.
Immaginate la scena di un bosco affollato di turisti che godono il fresco, raccolgono funghi e passeggiano: l’arrivo dei cacciatori significherebbe pericolo per tutti, umani ed animali.
Un tempo la caccia era sopravvivenza, risorsa, ricchezza, differenza tra vita e morte, anche per il cacciatore.
Una lotta meno impari tra velocità ed astuzia, tra natura ed umanità.
Oggi il cacciatore è attrezzato ed infallibile, l’animale raro e spaventato. I boschi sono minacciati dall’urbanizzazione e i supermercati pieni di cibo….già morto.
Che rimane da dire, dunque:sport o crudeltà?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: