Pubblicato da: chinonrisica | 23 gennaio 2010

Minuetti

Dalle 14,10 alle 15,10 di mercoled’ 20 gennaio 2010.Tanto è durata la seduta della VII Commissione Permanente della Camera dei Deputati , quella che si occupa di Cultura,Scienza ed Istruzione,per analizzare e formulare un parere sullo “schema di decreto del Presidente della Repubblica in tema di revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico dei licei”.
In questo lasso di tempo la difesa del sistema educativo trentino è stata lasciata all’intervento del deputato Karl Zeller ( gruppo misto -minoranze liguistiche) che è intervenuto solo per ringraziare” il presidente( Valentina Aprea ,PDL) per aver previsto la possibilità di acquisire la maturità professionale nelle province autonome di Trento e Bolzano sulla base di una legge provinciale”.
La deputata Letizia De Torre si era già espressa su questo tema nella seduta del 2 dicembre scorso, quando aveva chiesto, testualmente all’Assemblea”se il dualismo tutto italiano tra istruzione professionale statale e istruzione e formazione professionale regionale che si è stratificato nel tempo sia oggi utile mantenerlo, perché la cartina dell’istruzione e formazione professionale in Italia appaia un arlecchino che non riesce a contrastare l’alta dispersione scolastica di alcune regioni, ancora perché il settore in esame rimane la cenerentola – un’istruzione piegata verso il basso – che non evidenzia l’importanza di professioni essenziali al Paese e fa sentire a chi lo frequenta una dignità inferiore rispetto ai compagni dei licei o dei tecnici e come si è giunti alla situazione di oggi.”
Oggi, però, la deputata De Torre dichiara di aver votato contro il testo approvato ieri dalla Commissione, pur ammettendo che ne condivide i contenuti relativi alle province di Trento e Bolzano, relativi alle province di Trento e Bolzano.
La deputata leghista Paola Goisis “riconosce, con dolore che vi sono stati tagli agli orari alle discipline alle classi di concorso, ma sottolinea come per tale motivo si sia fatta parte attiva con il ministero e con la presidente per la salvaguardia della specificità della scuola e della sua dignità. Anche in questo caso ritiene importante non tanto la quantità quanto la qualità dell’insegnamento. Nel preannunciare il parere favorevole del proprio gruppo politico alle proposte di parere presentate dalla relatrice, ribadisce che vigilerà sull’attuazione delle condizioni espresse”
Mentre, quindi, la Lega Nord contesta a Trento i contenuti della riforma Dalmaso,a Roma ne approva i contenuti fondanti, sia pure “con dolore”. De Torre invece ne contesta i contenuti a Roma,ma sostiene, qui, la reformatio in peius del progetto scolastico Gelmini.
Nel gioco delle parti, nei minuetti istituzionali , emerge chiarissima una visione della scuola condivisa e scoraggiante. Non una scuola per affrancare dall’ignoranza e dal bisogno, ma un nuovo strumento per il potere.Bipartisan. Nessuna preoccupazione emerge ,nei discorsi dei nostri deputati , per il personale docente della formazione professionale, scelto senza seguire canali pubblici che garantiscano pluralità di idee e parità di accesso agli incarichi.
Nessuna proccupazione nemmeno per le competenze che la Costituzione assegna allo Stato, prima che ai territori autonomi che ne fanno parte. Sarò fuori moda, ma mi indigna leggere di parlamentari che ringraziano per i favori ottenuti a vantaggio dei i loro collegi elettorali. Con buona pace dell’universalità del sapere, della valenza nazionale dei titoli di studio e della rappresentanza senza vincolo di mandato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: