Pubblicato da: chinonrisica | 19 gennaio 2010

Pane degli angeli e figli di operai

Le parole che seguono sono tratte testualmente da un intervento di ROSARIO DRAGO in un convegno tenutosi a Modena nel giugno 2004.
Il professor DRAGO parlava come consulente del Ministro dell’Istruzione, allora Letizia Moratti.
Indovinate di chi è ora consulente il professor DRAGO? Del’ineffabile Lorenzo Dellai. E’ illustre componente dell’illustrissimo gruppo di lavoro incaricato di elaborare la proposta per i piani di studio provinciali…..
Con simili consulenti, come dubitare dei contenuti della riforma? Leggere per credere.

”L’autonomia non è stata voluta dalle scuole;non è una pentola che ribolle ,come dice qualcuno,per cui basta togliere il coperchio per far uscire la creatività degli insegnanti.Questi ultimi in realtà sono una massa di 900 mila persone che fin’ora, avevano solo il compito di eseguire.Il 95% del bilancio del MIUR va speso per gli organici .E’ prossima l’uscita del 5° decreto delegato sulla formazione degli insegnanti .Nei prossimi anni 300 mila colleghi lasceranno la scuola per raggiunti limiti di età. In realtà è molto probabile che la metà degli insegnanti lasceranno il mestiere.Bisogna cogliere l’occasione per rinnovare e migliorare la categoria.Ma ci sono tre problemi.Abbiamo un mercato del lavoro molto teso.Sono già 460.000 gli aspiranti abilitati all’insegnamento delle graduatorie permanenti.Se sistemiamo tutti questi,i nuovi insegnanti,formati secondo il prossimo decreto,aspetteranno 25 anni prima di poter entrare. Bisogna riprendere in mano il discorso della valutazione degli insegnanti,stando attenti questa volta ad avere il consenso almeno della metà di loro,se non vogliamo che il Ministro perda il posto come è successo a Berlinguer.
La precarizzazione della categoria,non è imputabile a questo governo, è un dato storico.Infatti 40/50 mila non insegnano perché fanno i politici o i sindacalisti.Inoltre il 20% degli insegnanti cambia posto ogni anno,perciò questa quota di posti va tenuta libera per permettere la mobilità.Per chi ha avuto il posto al Nord,la mobilità è un sostituto della carriera.Infatti ala vita costa meno a Catania,che a Padova,perciò se torno è come se avessi un aumento di stipendio.
I comportamenti in aula degli insegnanti non si modificano con un decreto.Le riforme dal ’93 in poi ci dovrebbero insegnare almeno una cosa:abbiamo fallito sul punto della qualità delle scuole.Per le medie e le superiori,ovunque in Italia.Per le elementari solo da qualche parte.Infatti la maggior parte dei nostri quindicenni dichiara che il giorno dopo,se potesse,non andrebbe più a scuola. Non per niente l’attivismo non ha mai superato il confine della quinta elementare.Nella scuola media anche le discipline più attive vengono impartite con un metodo liceale:dettano la vita di Mozart,anziché farli suonare.Il 23% dei prof delle superiori adotta il libro di testo per educazione fisica e la metà degli studenti delle superiori non hai mai fatto una doccia dopo la lezione di ginnastica”.
E’ da questo fallimento degli insegnanti che trae origine la necessità di questa riforma.
La nostra scuola è più democratica ma più selettiva.La soluzione?Diversificare i percorsi.Dare il pane degli angeli anche ai figli degli operai e dei contadini,ha prodotto un calo di qualità nei licei e negli istituti professionali.
Con l’alternanza scuola lavoro il 58% dei diciottenni tedeschi arriva al diploma superiore. All’integrazione non ho mai creduto,mi pare una mitologia dei sistemi scolastici.In realtà Giovanni Gentile è vivo nelle nostre aule,nonostante sia stato ucciso dai partigiani.Nessuno manda gli handicappati al liceo perché non è un luogo adatto. L’Università non insegna le nuova professioni.Questa riforma invece istituisce l’Università delle Professioni,dove con 4 o 6 semestri si otterrà una laurea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: