Pubblicato da: chinonrisica | 4 gennaio 2010

Fondata sul lavoro……

Il proposito del ministro Brunetta per il nuovo anno è quello di cambiare la Costituzione. Non la seconda parte, già rimaneggiata non molto correttamente negli anni scorsi, ma la prima , addirittura l’articolo primo, quello che definisce l’Italia” una repubblica democratica fondata sul lavoro”.Secondo il ministro Brunetta la Costituzione, figlia del dopoguerra,” ignora temi e concetti fondamentali come quelli del mercato, della concorrenza e del merito”.
Il ministro deve aver studiato poco la nostra Carta Fondamentale, altrimenti saprebbe che i cosiddetti “principi supremi” ( ricompresi tra gli articoli 1 e12 )sono stati più volte indicati come limiti impliciti alla revisione dalla stessa Corte Costituzionale. La libertà di impresa, inoltre, è garantita ,e con essa concorrenza e mercato,dall’articolo 41.
Nel quale, però, si ricorda anche che la libertà economica deve avere riguardo alla dignità umana, alla sicurezza e alla libertà.
Valori forse obsoleti,per il ministro. Che dovrebbe però, prima di sminuire il valore del lavoro come principio fondante del nostro vivere comune, dare un’occhiata alle recentissime proteste delle imprese e dei sindacati, per i quali è chiaro che il lavoro( dipendente ed autonomo) alimenta gran parte delle entrate fiscali, molto più di qualunque altra categoria di reddito.
Penalizzato dal fisco e strapazzato dal ministro Brunetta: chissà se è ancora vero che il lavoro nobilita l’uomo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: