Pubblicato da: chinonrisica | 20 dicembre 2009

Vola vola

Magnifico concerto di solidarietà, quello di ieri pomeriggio a Trento.
Due cori di montagna, quello della SAT e quello abruzzese di Paganica, il coro della Portella, hanno duettato con abilità e vera passione.
Il coro della SAT ha reso omaggio,dall’alto della sua esperienza e antica professionalità, ad un coro meno antico, più sfortunato ( sede distrutta dal terremoto,impossibilità di provare e di costruire un nuovo repertorio), ma entusiasta e molto capace.
Il rappresentante del coro della Portella ha messo in luce, con esempi molto interessanti e significativi, ciò che ho sempre pensato e detto, quando ho potuto: i dialetti avvicinano e sono più simili di quanto non si creda.
Bellissimo sentire le note dei canti natalizi e delle ingenue canzoni d’amore .Baci rubati e schermaglie improbabili, espressi nei dialetti d’Italia da nord a sud, con sentimenti che uniscono e melodie delicate e struggenti!
La canzone popolare che amo questa volta è stata veicolo di solidarietà e di pace. Auguri al Coro della Portella e al suo orgoglioso e dolcissimo” Vola vola….” finale. Un inno d’Abruzzo che commuove.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: