Pubblicato da: chinonrisica | 10 dicembre 2009

Natale per tutti?

Un pacco di latte in polvere o una bolletta che non si riesce a pagare, una bombola che deve scaldare un furgone e un pranzo rimediato da dividere con il cane, pensando ad una figlia lontana.
Siamo a Trento, non a Calcutta e questo è il resoconto di una giornata, anzi di una mattinata di fine anno. Non troppo fredda, per fortuna.Se si può chiamare fortuna quella del piccolo bulgaro di 3 mesi che vive nel parcheggio di via Monte Baldo, provvisorio, come tutta la sua giovane esistenza.
La povertà ci circonda ed è inesorabile, brutale e senza rimedio apparente.
Spesso non è così evidente,si nasconde bene nelle case, tra le famiglie che perdono il lavoro o che non lo hanno mai trovato davvero.
Un nuovo Medioevo sembra avanzare, con grandi masse povere, larghi strati di ignoranti, arbitrarietà del potere e nessuna rappresentanza vera.
Persino le manifestazioni di piazza sembrano vane, soprattutto se tra i partecipanti c’è chi si beffa delle regole e della lealtà al pari di chi viene contestato.
Che occorra la rivoluzione? Un grande maestro diceva così:
” Le rivoluzioni vincono non in forza delle loro idee, ma quando riescono a confezionare una classe dirigente migliore di quella precedente. (Indro Montanelli)”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: