Pubblicato da: chinonrisica | 30 luglio 2009

Salviamo le sorgenti

Le battaglie di civiltà non conoscono vacanza. Invito tutti coloro che amano il Salento a firmare ( collegandosi al sito www.torrevado.info) per salvaguardare questo tratto di costa salentina che gli abitanti, molti dei quali anziani) presidiano giorno e notte al fine di evitare che le ruspe e il cemento lo deturpino. Ho cercato, con l’articolo che segue, tratto dal forum locale, di dare una mano. 

SALVIAMO LE SORGENTI

 C’è un luogo che nell’immaginario collettivo dei morcianesi, degli abitanti del Basso Salento e dei turisti costituisce il ritrovo ideale delle vacanze, il ritrovo a dimensione famigliare per eccellenza. E’ lì che ci si ritrova l’estate di ogni anno per celebrare giorno per giorno il semplice rito dell’accoglienza e della convivialità. E’ lì che, stando insieme, ci si inventa le occasioni per gustare in allegria le frise col pomodoro, dopo averle bagnate nell’acqua dolce e fresca che sgorga dalle viscere della terra. E’ lì che intere famiglie provenienti da tutta Italia e le persone del posto pescano e condividono con gli altri i ricci di mare, si gustano le cozze nere, le fresche angurie, i dolcissimi fichi e altra frutta di stagione. Ed infine è lì che ci si abbandona nel fresco abbraccio di acque sempre limpide e dolci. Quel luogo è conosciuto da tutti come le Sorgenti. Si trova a Torre Vado, Marina di Morciano di Leuca, a due passi dal lungomare. In quel luogo la memoria ritorna nostalgica durante il lungo inverno. Lì ancora una volta anela a ritornare. E ritrovarlo ogni anno immutabile e accogliente fa bene al cuore, lenisce le fatiche, risveglia e ristora i sensi. Questo sono le Sorgenti, non un semplice tratto di costa… fino al 29 giugno 2009, quando i morcianesi, gli abitanti del Basso Salento e i turisti si sono accorti che qualcuno, munito delle necessarie autorizzazioni, si apprestava a consumare un autentico scippo. Noi tutti saremo grati a Francesco Colella, meglio conosciuto come ‘Ncicchi Capirizzu, il quale per primo è giunto sul posto e ha richiamato a gran voce altre persone per bloccare i lavori della ditta A. & C. Costruzioni s.r.l., che di lì a poco avrebbe trasformato le Sorgenti in uno stabilimento balneare. Il tutto in nome di un progresso che spesso fa rima con profitto e si risolve nella più cinica mercificazione. Noi non permetteremo che le Sorgenti vengano piegate alla logica del profitto, ricoperte da assi di legno, irrimediabilmente deturpate e recintate a vantaggio di pochi. Le Sorgenti dovranno restare il nostro luogo dei ricordi più struggenti, un riferimento costante della nostra vita. Un luogo al quale tornare con la memoria quando, vecchi e stanchi, ci accingeremo a consegnare i nostri ricordi più belli ai nostri figli e ai nostri nipotini. Ecco perché alle Sorgenti dedicheremo tutti noi stessi, tutto il nostro impegno. E voi? Con la vostra sottoscrizione aiuterete noi, che amiamo visceralmente questo luogo, aiuterete voi stessi che, ritornando ogni estate, avrete modo di apprezzarne il fascino senza tempo, la freschezza e la generosità, senza che altri medino per voi. E allora diciamolo in tutta franchezza. Sevi sono delle responsabilità, dovranno essere accertate senza guardare in faccia a nessuno. Il che servirà ad evitare in futuro il ripetersi di simili madornali “sviste”. Ora, però, bisogna fronteggiare l’emergenza e l’emergenza consiste nello scongiurare lo scempio che in nome del dio denaro alcuni si accingevano a fare. Ecco il significato e lo scopo della petizione. Gridiamolo tutti forte e chiaro per far sì che chi ha orecchi per sentire ed occhi per vedere non nutra alcun dubbio in proposito: LE SORGENTI APPARTENGONO A TUTTI NOI. LE SORGENTI NON SI TOCCANO NE’ OGGI NE’ MAI.

Antonio Coppola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: