Pubblicato da: chinonrisica | 7 luglio 2009

Dalle Marche con saggezza

 

MEDITIAMO DONNE….MEDITIAMO….

Voglio cambiare inquadratura ed osservare la situazione delle prodezze dongiovanniane del primo ministro da un’altra angolatura. Mi chiedo: E le donne? Come escono da questa storia, le donne? Secondo me, con le ossa rotte.

Le Pari Opportunità, la Meritocrazia, la Professionalità…

“…

Come d’autunno

Sugli alberi

Le foglie”

Eppure avevamo un’occasione: in qualsiasi elezione si parla delle donne, della scarsa rappresentanza femminile nelle Istituzioni, delle donne candidate, chi sono, cosa fanno, il loro valore aggiunto…tante argomentazioni che si dimostrano, purtroppo, regolarmente, quale puro esercizio retorico. Per la cronaca, alle elezioni europee appena passate sono solo 12 le donne italiane elette per i 72 posti disponibili: 16%, una percentuale inferiore alla metà dell’obbiettivo di 1/3 che era la soglia minima indicata dall’Europa per il riequilibrio donne – uomini all’europarlamento.

Ma oltre al danno, non per le donne, ma per una società comunque parzialmente rappresentata, grave è la beffa.

Si è sicuramente molto parlato di donne e non abbiamo scoperto nulla di nuovo nel merito, purtroppo…, ma oltre ai neologismi, è emerso, prepotente, il fattore culturale: ”il” non “un”, perché è il motivo portante dello strapotere di Berlusconi.

Mi spiego: che l’esercizio del potere si esplichi anche in un rapporto di sudditanza tra uomo e donna, magari regolato contrattualmente, non è cosa dei giorni nostri. Oggi si usano nomi più trendy in realtà molto ipocriti: escort tradotto dall’Inglese significa accompagnatore/trice, provate a fare una ricerca su google, vi usciranno cataloghi interi di belle signore e signorine, che mostrano tutta la loro professionalità per accompagnare qualcuno…a letto. Per non parlare poi delle ragazze immagine, la parola mi fa pensare alla fantasia…in realtà si tratta di una persona che fa immaginare molto e che  permette di far diventare realtà l’immaginazione con il raddoppio del compenso pattuito.

Però è proprio in questa parola “immagine”, che è contenuto il nocciolo di tutta questa vicenda: cosa hanno fatto queste ragazze? Si sono fotografate, hanno rilasciato interviste, sono state vinte dal bisogno di mostrare le loro esperienze, come se ciò fosse una forma di emancipazione femminile: non basta fare una cosa, che non è sicuramente una cosa qualsiasi, e che, potrebbe essere comunque giustificata dalla necessità, non mi permetto di giudicare questo, è la smania di mostrarlo che è malata e questa distorsione valoriale altro non è che il risultato della mutazione culturale che Berlusconi, attraverso la sua televisione, ha portato al nostro Paese.

Non so se, come grida Berlusconi, c’è una congiura contro di lui….se così fosse tirerei un sospiro di sollievo e trarrei ancora fiducia da questo Paese che si è lasciato anestetizzare e non ha più il coraggio di indignarsi, non alle azioni di un vecchio che paga le donne, ma allo sfregio quotidiano che noi cittadini dobbiamo subire; quello che spero è che questa cultura che ha creato diventi il suo cavallo di Troia e gli si ritorca contro, con l’amarezza però che proprio le donne ne sono state doppiamente vittime.

Ma già si è voltato pagina e i giornali ci mostrano le “essenziali, raffinate ed eleganti” suites  allestite a l’Aquila nella Scuola per ispettori della Guardia di Finanza per ospitare i grandi della Terra…

Immaginate che brivido poter dire: io c’ero!

Meditiamo donne, meditiamo… almeno noi.

 

Paola Giorgi

Coordinatrice Regionale Donne IDV

Ricevo dalla Coordinatrice delle Marche questo brano. Spero non si offenderà se, interessante com’è, lo condivido con altri….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: