Pubblicato da: chinonrisica | 7 maggio 2009

Viagra e bromuro

Le esternazioni del Presidente del Consiglio sulle donne sono sempre più imbarazzanti.

Il Nostro palpa, fa accomodare sulle sue ginocchia, brinda e seleziona.

Tutto in base all’avvenenza delle signore e signorine che si trova ad avvicinare.

Il suo gusto per la battuta salace è condiviso, però, da molti uomini, restii a riconoscere in una donna più che una misura di reggiseno o uno stacco di coscia. Per quelle che tali doti non hanno, o non hanno più ,sono dolori di pancia.

La solidarietà è scambiata per omosessualità latente, la grinta per acidità, il carattere per caratteraccio.

Per abitudine sono portata a guardare le persone come esseri umani : poco mi importa del loro sesso, del loro colore o delle preferenze sessuali.

Purchè ci sia sobrietà nei comportamenti e non si ostentino gli status come bandiere, credo che la distinzione sia tra esseri raziocinanti ed altri che lo sono di meno.

Conosco uomini in gamba e donne stupide, donne oneste e uomini che lo sono meno, donne ed uomini sinceri  od  infingardi .

Ma il giochetto di chi vuole catalogarci, come donne, a livelli di pura avvenenza e disponibilità sta prendendo piede.

Con un esempio clamoroso ed impunito.

Togliete all’arzillo vecchietto la dose di Viagra. E’ l’ora del bromuro e della pace dei sensi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: