Pubblicato da: chinonrisica | 27 febbraio 2009

Una lettera ai giornali, come replica

Gentile Direttore, chiedo di poter replicare a quanto apparso sul suo giornale a proposito del Coordinamento Donne di idv. Le iniziative organizzate per Italia dei Valori sono per me una lunga consuetudine. Le ho sempre curate negli ultimi dieci anni e, se ne avrò la possibilità, lo farò ancora. Nel solo interesse del partito a cui aderisco da molto tempo e le cui sorti mi sono care. In questa attività, come nell’appartenenza al partito, mi guida l’amore per il rispetto delle regole. Di tutte le regole,quelle statutarie in primis, che hanno costretto una maggioranza del Direttivo trentino a sfiduciare il consigliere Firmani. Non ho espresso da sola tale sfiducia, ma con la maggioranza dei componenti.E la stessa è stata condivisa dagli organi centrali del partito che avrebbero potuto non accettarla ed invece, rispondendo alle istanze di democrazia interna, hanno inviato un commissario straordinario. Hanno cioè avallato le ragioni che qualcuno paragona ad un reato di lesa maestà. Italia dei Valori non ratifica colpi di mano o golpe. Ascolta gli iscritti e decide secondo le regole. Può non piacere, ma è così. Nel merito, poi, spiace che siano tutte signore le firmatarie della lettera e che solo una di loro sia tra quelle che, nel maggio scorso, hanno partecipato alla mia elezione, avvenuta all’unanimità. Tra le regole che mi ispirano,poi, ci sono quelle della Costituzione che, è bene ricordarlo,all’articolo 21 tutela la libera manifestazione del pensiero “con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione” .Vale per i potenti, per i prepotenti ed anche per il mio piccolo blog malandrino. Forse inaccettabile per chi si sente impropriamente chiamato in causa ed invoca censure che in altre sedi condanna. Potrei corredare anch’io il mio scritto con decine di firme compiacenti,magari di madri o sorelle, ma non lo farò. Ho troppo rispetto per le donne e per il loro impegno faticoso e quotidiano per avvilirne la testimonianza. Abbiamo raggiunto molti traguardi, ma ancora non riusciamo ad affrancarci dalla necessità di compiacere un uomo. –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: