Pubblicato da: chinonrisica | 11 gennaio 2009

Tisane e pasticche

Dopo tanto veleno, che cosa c’è di meglio di una tisana?

Ieri pomeriggio, in una breve incursione per saldi  con visita ad un delizioso neonato, figlio di un ex alunno( Dio mio, come sono vecchia!),mia figlia ed io abbiamo comprato un preparato per tisana. Depurativa.

Cioccolata, panettoni, cotechini e salama da sugo, coordinatori idv, riunioni e scuola, tutto drenato, ripulito e risanato dalla magica bevanda, una pozione che avrebbe fatto invidia a  Panoramix: cicoria, bardana, liquirizia e molto altro. 

Dopo pranzo ,oggi, l’esperimento. La tisana è pronta, ma è disgustosa e non deve essere zuccherata, per fare davvero effetto.

Ci siamo chieste: siamo tipe da tisana? E se  noi non lo siamo,chi sono i tipi da tisana?

La bevanda va preparata con religiosa attenzione, cura meticolosa e fede spasmodica.

Poi va sorbita con calma, senza smorfie di disgusto, con convinzione ferrea ed intimo piacere.

Ed è proprio questo il punto. Noi abbiamo sempre fretta,  e l’odore salubre, ma poco accattivante della tisana porterebbe a chiudersi il naso e ad inghiottirla in pochi sorsi. Fuori il dente, fuori il dolore.

Chi si cura con le tisane , o con i massaggi,cura lo spirito ( calma, relax, tepore e riflessione), non solo il corpo.

Chi opta per una cura(?) veloce sceglie le pillole, lo sciroppo,i cerotti medicati.

Non ho dubbi sulla categoria a cui vorrei appartenere. Ma, purtroppo, ho ancora meno dubbi su quella a cui, in realtà, appartengo.

Annunci

Responses

  1. Carissima chinonrisica, ho appena finito di vedere un film di Poirot…. e lui sì che di tisane se ne intende e, oltre a piacergli molto, sembra stimolino le sue famose “celluline grigie”.

    Chissa’ quindi che una bella tisana non faccia davvero bene…certo sono molto diffuse in Francia e in Belgio. Avevo un’amica francese che beveva sempre una tisana al tiglio prima di dormire…io se non prendo la mia bella pillolina, almeno almeno di valeriana…. posso prendere tutto il pentolone di Panoramix pieno di tisana al tiglio, ma resterei con gli occhi sbarrati a leggere tutta l’enciclopedia britannica…
    Quindi io, voto per il te’ verde che, oltre a prevenire e curare tutti i tipi di eventuali malattie (magari bastasse…) avendo proprietà antiossidanti, per cui contro i radicali liberi, e’ un ottimo antiinvecchiamento…anche per le nostre celluline grigie….sient’ammè…

  2. Prendo nota, aster, ma la tisana in sè ,almeno la nostra,è una vera ciofeca!
    Preferisco un bel bicchiere di vino per meditare e riflettere. Non c’ è tranquillante o sonnifero migliore di un bel bicchiere di vino rosso corposo e della temperatura giusta.
    “Chi beve solo acqua ha qualcosa da nascondere”diceva Baudelaire.
    So che è vero!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: