Pubblicato da: chinonrisica | 12 novembre 2008

La fragola all’orso

Inquietante la pagina 10 del Corriere della Sera. Sulle spalle dei cittadini la politica continua a scaricare i suoi costi , e lo fa in modo sempre più oneroso e inutile.

Scopriamo che il “Governatore”pugliese guadagna più di quello della California e che il neorieletto Dellai percepisce quanto il governatore dello stato di New York. Il” reinserimento alla vita sociale”( quella di tutti i cittadini normali viene definita così, negli stanziamenti di bilancio) di Armando Cossutta, non rieletto, ci è costato 345600 euro . Chissà che cosa avrebbero detto Lenin e Stalin.

Ma la mancata rielezione di molti parlamentari ci è costata 7251000 in totale. A beneficio di Mastella, Biondi e D’onofrio.

Montecitorio è un luogo di lavoro ideale: le impiegate possono contare su 8600 euro semestrali per l’acquisto dei collant e persino i motociclisti di Palazzo Madama (?) vedono stanziati 16200 euro, sempre semestrali, per l’acquisto di vestiario.

Tutto questo mentre a Firenze è ricomparso il libretto nero su cui segnare la spesa quotidiana da pagarsi a fine mese, mentre il Natale si presenta povero di acquisti, magro per commercianti e consumatori.

Gli aiuti alle banche si trasformeranno in vantaggi per l’utente, o ci dovremo accontentare di non vederle fallire portandosi via i nostri ( sempre più striminziti) conti bancari ?

Come si realizzeranno gli aiuti alle famiglie promessi oggi dal Governo? Basterebbe detassare le tredicesime o sarebbe, per dirla alla maniera di mia madre,”come dare una fragola ad un orso?”.

La crisi economica ,che mostra sempre più evidenti i suoi effetti sul nostro sistema produttivo, è disoccupazione, freddo, solitudine, impossibilità di accedere allo studio e alla cultura, rifugio nella tv spazzatura e nel gioco d’azzardo.

Il divario tra i vitalizi miliardari e la fatica quotidiana delle famiglie cresce e solo scelte difficili e rigorose potranno invertire una pericolosa tendenza sociale. Quella a perdere il valore della solidarietà, il senso dello Stato e delle istituzioni, la fiducia nel futuro. A diventare ricettacolo di teorie spaventose e nicchia di egoismo e ignoranza.

Annunci

Responses

  1. La notizia è uscita oggi ma non mi stupisce più di tanto. La maggior parte dei politici tenta per quei pochi anni di rubare quanti soldi può, mentre alcuni ci riescono per tutta la vita tentando il suicidio in diretta tv. Ciao Andreotti.

  2. Dobbiamo indignarci, non più stupirci. La nostra indignazione deve spaventarli. Il mezzo migliore è farci sentire dai blog, finchè sono liberi. Ti invito a controllare la notizia secondo la quale sarebbe in corso di approvazione la legge “ammazza blog”, che costringerebbe alla chiusura tutte le voci della rete.Ci hanno impoverito ed ora ci zittiscono. Il circolo vizioso è completo. Ciao. Giovanna


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: