Pubblicato da: chinonrisica | 21 ottobre 2008

Davide e Golia

In questi giorni si avverte una certa insofferenza alle regole.Come se fossero poste per ostacolare e non per aiutare la collettività ad uscire dalla logica della clava. E’ vero, il diritto può apparire un arido insieme di norme, un complesso di artifici per legare, soggiogare la realtà.

Ma , pur se la legge non può farsi carico delle motivazioni ultime del singolo,il filo logico per l’esistenza delle norme giuridiche c’è. Non sono,le nostre,solo un ammasso di prescrizioni, una catasta di imperativi. 

Nell’ordinamento troviamo la necessità di tutelare i deboli, di garantire continuità alla famiglia, di regolamentare la responsabilità di chi viola il basilare principio del neminem laedere.

Ed ogni tutela ha la sua motivazione ultima: non il buonismo fine a se stesso, ma il progresso e la sicurezza del gruppo sociale. Per farlo, però, occorrono spesso, anche vincoli formali: firme, timbri, autenticazioni, permessi e domande. Forse in numero eccessivo oggi, rispetto a ieri.

Ma non dimentichiamo che le leggi sono emanate dal Parlamento, che molte sono venute prima della sciagurata epoca attuale in cui il potere  Legislativo quasi soccombe davanti all’Esecutivo. E siccome siamo un popolo bizantino, abbiamo norme che accompagnano in ogni aspetto il nostro vivere quotidiano.

Siamo bravissimi ad aggirarle quando non ci fanno comodo, ma a pretendere il loro integrale rispetto quando possiamo esserne avvantaggiati.

Ed è proprio in questo che avverto un generale disprezzo per il vincolo della regola. Il potere,abituato a farle, le regole, ma a poco rispettarle, soffre quando una presunta banalità limita la sua sfera d’azione.

Ed è nella conoscenza che sta la nostra forza. Siamo uno Stato di Diritto: impariamo a conoscere la grandezza e il valore delle norme e  a servircene. Il disorientamento dei gradassi di turno sarà la dimostrazione che anche il piccolo Davide può vincere contro il gigante Golia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: