Pubblicato da: chinonrisica | 10 ottobre 2008

Solidarietà super partes

Sempre più mi convinco che l’ideologia è morta. Chi si straccia le vesti davanti ai manifesti elettorali strappati, evocando scontri epocali da sessantottini fuori tempo, commette , nel frattempo, scorrettezze e furfanterie a danno dei colleghi di partito. 

Oggi, sotto il gazebo ho incontrato una giovane candidata di uno schieramento diverso. Giovane, luminosa ed entusiasta mi ha raccontato le sue motivazioni. Ed io le ho raccontato le mie. Meno giovani, ma entusiaste, per quel che residua dopo aver conosciuto la brutalità della disillusione.

Dopo l’incontro, breve ma sincero,ci siamo abbracciate: candidate senza chance,circondate da predoni di partito con metri di pelo sullo stomaco e astuzie da bar sport. Vicine, però, nella verità dell’impegno e nella forza della convinzione.

Poteva esserela mia bambina, quella candidata e l’ho ammirata per l’immediatezza del messaggio.

Auguri, cara amica. Vinceremo, come donne, quando vincerà la migliore: non l’amante del capo, la moglie del potente o la figlia del signorotto di turno. E tu, giovane e vitale, sei già a buon punto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: