Pubblicato da: chinonrisica | 15 aprile 2008

Una scelta sbagliata

Il dato è significativo. Si cerca di non enfatizzarlo, perchè brucia.Ma il Trentino che vota a destra è un segnale più allarmante di quanto non sia a livello nazionale.Che ne è stato dell’isola felice del nordest? Dov’è finito l’orgoglio sdegnosetto di chi si sente il primo della classe , forte di intuizioni politiche spacciate per miracolose? Non servirà, questa volta sottolineare che si tratta di consultazioni nazionali, totalmente diverse da quelle provinciali. I Trentini hanno dimo strato che soffrono dello stesso malessere che affligge tutti gli Italiani. Più che ai problemi del  Terzo Statuto sono preoccupati di quelli della  terza settimana. L’autonomia dell’isolamento e dello sguardo rivolto a nord può avere buon gioco a Bolzano, forse. Qui, ora, sarebbe stato meglio supportare la volontà di cambiamento dei Trentini con l’accettazione del progetto  del Partito Democratico. La pantomima deprimente di accogliere Veltroni con bandiere e solidarietà ,quando il suo progetto era stato freddamente boicottato mesi prima,  è stata punita dal voto, consapevole, dei cittadini. Il timido fantasma locale del PD nazionale non ha convinto, mentre diverso sarebbe stato aderire subito, con sincerità , spirito nuovo, facce nuove, energie nuove ad un progetto globale che , in una terra solidale ed  onesta come il Trentino, avrebbe attecchito, fertile e fecondo.
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: